Cerca nave da crociera:

Dettagli Recensione

 
Costa Serena
Navi di Costa Crociere
Voto medio 
 
1.0
Accoglienza  
 
1.0
Cabine 
 
1.0
Cucina 
 
1.0
Servizi  
 
1.0
Divertimento  
 
1.0
Pulizia  
 
1.0
Escursioni 
 
1.0
Convenienza 
 
1.0

COSTA SERENA: 8-15 luglio 2014

Trattamento pessimo non perché la nave fosse sporca o il cibo fosse scadente o che l'acqua PER BERE, che la natura ci dà gratis, bisogna pagarla a € 3,39 al litro!... (perché c'è pure questo!), ma per il trattamento riprovevole, vergognoso, disonesto" e "ricattatorio" che abbiamo ricevuto... e non credo siamo stati gli unici, viste le numerosissime (quasi 9 su 10) recensioni negative sulla COSTA CROCIERE, sia a bordo che sul web.
Non appena ci siamo imbarcati abbiamo notato che la temperatura della climatizzazione era troppo bassa in tutta la nave, soprattutto nella zona ascensori e nelle cabine, così ho chiesto al servizio clienti di spegnere almeno quella nella nostra cabina. Mi hanno risposto che non era possibile, ma che avrei potuto regolare il termostato nella stanza e metterlo sul caldo, e così ho fatto: ma nonostante l'avessi impostato sulla temperatura più alta disponibile, nella cabina faceva ancora molto freddo. Conseguenza: durante la notte mio marito ha avuto febbre molto alta e forti dolori ai muscoli della schiena. I dolori erano insopportabili e così ho dovuto necessariamente chiamare il medico, che ha tenuto a specificate che la visita era a pagamento, che tutte le cure dovevano essere pagate SUBITO e che avrei potuto ottenere il rimborso dall'assicurazione solo in seguito... molto in seguito!
Naturalmente ho fatto curare mio marito non sapendo a cosa andassi incontro... € 600,00 per due flebo! Nonostante la sproporzione della cifra rispetto alla cura, ho preso subito provvedimenti per pagare il conto col bancomat di mio marito, vista la elevata e imprevista cifra, ma il servizio clienti mi ha detto che accettavano solo contati e carte di credito e, soprattutto, che avrei dovuto SALDARE IMMEDIATAMENTE IL CONTO ALTRIMENTI AVREBBERO BLOCCATO LA COSTA CARD: unico mezzo col quale è consentito fare spese sulla nave (compreso comprare l'acqua.. poiché te la danno gratis solo a colazione e a pranzo, ma se hai sete durante il pomeriggio o durante la notte e sei "in mezzo al mare", te la devi comprare al bar oppure muori di sete!). Dissi loro che non avevo tutti quei contanti e la signorina delle reception mi rispose: "Scenda a Palma de Maiorca e prelevi!".
Intanto mio marito stava ancora molto male, ma con tutti i suoi dolori è dovuto scendere dalla nave con me e nostro figlio di due anni a girare "a piedi" per tutto il centro di Palma alla ricerca di un bancomat che ci facesse prelevare. Dopo circa due ore di camminate e 20 banche provate, ne troviamo una che ci fa prelevare € 500,00 (ovviamente nessun bancomat al mondo ti dà di più!). Provvedo subito a dare tutti quei soldi al servizio clienti, ma mi dicono che non sono sufficienti e che quindi bloccheranno comunque la carta... io provo a spiegare che nessun bancomat al mondo dà più di 500 €, ma la signorina delle reception mi risponde: "Mi dispiace, io non posso farci nulla! O salda il conto e il sistema vi bloccherà immediatamente la Costa card!".. E così fa il sistema ... lasciandoci in mezzo al mare senza la possibilità di poter comprare nemmeno l'acqua per nostro figlio! E se all'improvviso fosse salita la febbre a nostro figlio?... Nemmeno una tachipirina mi avrebbero dato!
Nel frattempo i dolori di mio marito erano aumentati a causa di tutta la strada fatta a piedi a Palma, ma nonostante ciò è dovuto riscendere dalla nave a Barcellona alla ricerca di un altro bancomat che ci facesse prelevare altri soldi, al fine di riattivare la Costa card e comprare almeno l'acqua PER NOSTRO FIGLIO... preleviamo e portiamo i soldi al servizio clienti e scopriamo che il conto era salito a 700,00 € perché l'ospedale di bordo aveva dimenticato di inserire nella fattura una prestazione!!! Così i soldi prelevati non bastano più e riscendiamo a Savona per prelevare altro contante e saldare il nostro debito! Mio marito oramai stava malissimo e peggio di prima a causa della "obbligatorietà" a scendere dalla nave e a fare tanta strada a piedi per trovare il denaro che ci avevano chiesto. E dunque a causa della INTIMAZIONE AL SALDO DEL NOSTRO "DEBITO", trascorriamo i restanti tre giorni di questa orribile crociera in cabina... anche perché non avevamo neanche i soldi per ulteriori cure che necessitavano a mio marito ,il quale ha dovuto patire dolori insopportabili fino al porto di Napoli!
Ciò che mi chiedo è questo: si può essere così riprovevoli, disumani e soprattutto speculatori sulla salute della gente? Ma poi, 700 € per due flebo? Come è possibile che di fronte alla salute delle persone non ci sia una clausola che permetta alle persone di curarsi: un diritto inviolabile del genere umano e non? Macchè! Avevo per caso giocato 700€ al casinò o me le ero bevute al bar, che mi intimi di saldare il conto IMMEDIATAMENTE, altrimenti mi blocchi l'unico mezzo col quale posso comprare acqua... e ripeto ... comprare acqua... e non vestiti o souvenir. E non che l'acqua potessi cercarla da un'altra parte... stavamo in mezzo al mare e cioè lontano dalla terra ferma e non c'era alcuna possibilità di cercare altre fonti d'acqua!
Spero che come me altre persone denuncino questi trattamenti disumani, e che la Costa impari ad avere più rispetto per le persone che comunque scelgono di trascorrere una vacanza con una compagnia sull'orlo di una crisi finanziaria... La COSTA dovrebbe ringraziarci per averla scelta tra tante compagnie... e si permettono il lusso di maltrattare così la gente... Peggio per loro!

Trovi utile questa opinione? 

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
Per Ordine 
 
Inviato da assunta
23 Luglio, 2014
Salve, mi dispiace per quello che ti è successo, ma quando hai acquistato la vacanza non ti eri informata? E' risaputo che l'acqua a bordo si paga, è risaputo che le visite mediche non sono gratuite e che bisogna organizzarsi con una prepagata. In quanto al bancomat... devi provvedere ed andare nella tua banca a richiedere di poter avere la possibilità di prelevare di più. Un consiglio? Prenditela con l'agenzia che ti ha venduto il pacchetto perchè è tenuta a spiegarti ed "illuminarti" su tutto.- Ciao.
Inviato da eli
27 Luglio, 2014
Mi chiedo se poi, alla fine, tuo marito sia riuscito a partorire.
Inviato da Oliviero
09 Agosto, 2014
Una nave crociera non è un ospedale e i servizi si pagano (anche con la carta di credito), viaggiare costa molto, specie con gli imprevisti...
3 risultati - visualizzati 1 - 3  
 
 

Altri contenuti interessanti su QCrociere

Ultime recensioni

Moby
 
2.0
Casasco Giacomo
"Come mai il costo della cabina presa a bordo sabato..."
MSC Musica
 
4.9
MAURIZIO
"La Crociera è stata un'ottima esperienza con MSC Musica. ..."
Costa Victoria
 
4.9
Silvana Gianoglio
"E' stata la mia prima crociera, mi sono divertita moltissimo,..."
Grandi Navi Veloci
 
1.3
Tamara
"SE VUOI IMBARCARTI COL CANE CAMBIA IDEA: NON HANNO ACCESSO..."
Costa Deliziosa
 
4.8
enrico e silvana
"Crociera fantastica, posti veramente meravigliosi e belli. Un pochino non..."
Tirrenia di Navigazione
 
1.5
Alessandra
"Ho approfittato dell'offerta, pubblicizzata anche in TV, "donna sola con..."
MSC Fantasia
 
2.4
Antonio Beraldo
"E' stata la mia seconda crociera. Sono franco e schietto....."
Costa Victoria
 
4.5
Marco
"Le aspettative su questa crociera non erano elevate date le..."
Tirrenia di Navigazione
 
1.0
Letizia
"Nessun controllo da parte del personale. Si trovano i posti..."
MSC Orchestra
 
3.0
S474
"Abbiamo fatto questa crociera con degli amici e tutti siamo..."

Cerca traghetto

Vai all'inizio della pagina