Cerca nave da crociera:

MSC Lirica

 
3.4 (89)

Recensione Utenti

5 recensioni con 1 stelle

89 recensioni

 
(22)
 
(28)
 
(18)
 
(16)
 
(5)
Voto medio 
 
3.4
 
3.8  (89)
 
3.6  (89)
 
3.8  (89)
 
3.5  (89)
 
3.2  (89)
 
4.0  (89)
 
2.5  (89)
 
3.1  (89)
Torna all'articolo
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Accoglienza
Cabine
Cucina
Servizi
Divertimento
Pulizia
Escursioni
Convenienza
Navi
Commenti
Potrai caricare i contenuti multimediali dopo aver inviato la tua recensione.
5 risultati - visualizzati 1 - 5  
 
Per Ordine 
 
Voto medio 
 
1.1
Accoglienza  
 
1.0
Cabine 
 
1.0
Cucina 
 
2.0
Servizi  
 
1.0
Divertimento  
 
1.0
Pulizia  
 
1.0
Escursioni 
 
1.0
Convenienza 
 
1.0

Vacanza mediocre

Siamo una famiglia di 4 persone, due adulti e due bimbi di 4 e 8 anni. Premetto con il dire che non è la nostra prima crociera ma la 4^. Il giudizio complessivo è davvero mediocre, certamente una esperienza da non ripetere con MSC che, come compagnia, si è rivelata molto deludente e sicuramente non competitiva. Accoglienza al "check in" molto fredda, quasi fossimo in un ufficio postale ( con estremo rispetto per gli impiegati delle poste), al di la di una formale cortesia nulla di più. Di positivo vi è che non abbiamo fatto file o lunghe code e ci siamo praticamente imbarcati appena arrivati. Nave piccola, un po vecchiotta molto rustica e approssimativa nelle rifiniture, aree comuni anguste, specie all'interno della nave ed in particolare al ponte 6, dove la sera, nella sala nei pressi del Casinò, si facevano spettacolini di cabaret e balli di gruppo ai quali era impossibile assistere per il caldo soffocante (si passava dalla sala antecedente con temperatura piacevole ad un'improvviso caldo soffocante) ed il cattivo odore di sudore riempiva la sala. Spettacoli serali, alle ore 20:00 per il 2° turno e 22:00 per il 1° turno, non esaltanti soliti balletti e musical della durata di poco più di 30', poi il nulla fino all'ora di cena secondo turno per noi con inizio alle 21:30 e termine alle 23:00 circa. Lettini perennemente occupati da teli ma senza anima viva nei dintorni. Per l'utenza della nave comunque le due piscine presenti e le vaschette idromassaggio potevano anche bastare. Ristorante nel complesso discreto, servizio non proprio impeccabile ma sostanzialmente in linea con altre compagnie. Il Buffet, con scarsa varietà di cibi ma comunque sufficiente come qualità. Notte bianca organizzata sul ponte nave dove era solo possibile prendere cocktail a pagamento, nessun dolce, nessun tramezzino o attività diverse dal solito....... nulla, era solo possibile prendere la pizza al buffet per portarsela in area piscina nulla di più di quello che accadeva le oltre sere. Nessuna traccia dei famosi buffet di dolci di mezzanotte. Prima collazione sufficientemente assortita. Cabine, se pur lievemente più grandi rispetto ad altre concorrenti sono dotate di una doccia minuscola dove bisogna fare i contorsionisti per lavarsi adeguatamente e dove, per motivi di igiene, conviene lasciare aperta la antigienica tendina ivi presente. Pulizia della cabina molto, ma molto superficiale, era facile trovare polvere sui comodini e sullo specchio alle spalle del letto, nonché sulla mensola del televisore. Stessa polvere era presente negli armadi della cabina. Cabina per due giorni completamente dimenticata dal cabinista che l'ha riordinata per la prima volta dalla notte solo dietro esplicita richiesta. Le tappe, sicuramente visitabili in modo autonomo con mezzi pubblici e con autobus turistici facilmente reperibili fuori dal porto anziché affidarsi alle costosissime escursioni messe a disposizione dalla compagnia che non forniva alcuna informazione circa i mezzi pubblici. Da sottolineare la fermata a Palma de Maiorca durata poche ore anziché due giorni (con pernottamento) come da programma MSC (ad oggi non sono note le motivazioni della variazione rimaste ignote). Ma la cosa assolutamente negativa è il mini club, davvero davvero scandaloso. Quando si organizza una vacanza, si pensa anche al divertimento dei piccoli che adorano il mini club di altra compagnia dove si sono sempre trovati benissimo coinvolti sin dall'attesa al terminal di imbarco e dei quali conservano uno splendido ricordo con piccoli omaggi, foto etc. etc.. Su MSC Lirica avevamo bimbi annoiati e parcheggiati davanti alla tv a vedere film come a casa. Mancanza assoluta di coinvolgimento da parte degli animatori che, timidamente, hanno avviato qualche attività ludica solo due giorni dopo l'inizio della crociera. Nei mini club di altre compagnie i bimbi piangevano quando andavamo a riprenderli poiché non volevano lasciare il divertimento qui, non ci volevano nemmeno andare!!!!! preferivano farsi il bagno in piscina....... Orari del mini club 9-13, 15-18 e 19-23 (con caloroso invito, da parte degli animatori, di venire a riprendere i bimbi sempre 10/20 minuti prima della chiusura), morale della favola !!!! alle 22:40 durante la cena del 2° turno dovevi alzarti dal tavolo ed andare a prendere i bimbi portati dagli animatori ad annoiarsi al teatro a vedere spettacoli di musical che non divertivano nessuno, figurarsi i bimbi che li si addormentavano letteralmente. Inoltre non era consentito lasciare i bimbi durante le escursioni non MSC mentre, con altre compagnia, potevi tranquillamente lasciare i bimbi sulla nave a divertirsi mentre noi genitori scendevamo a visitare le città in itinerario (sia che acquistavi escursioni offerte dalla compagnia che non) sottraendoli così da estenuanti camminate a piedi e, per i bimbi, a noiose visite a monumenti. Su MSC Lirica tutto ciò non è consentito tranne se acquisti una loro escursione!!!!! Inoltre molta superficialità nella gestione di piccoli, veniva fatto firmare un registro dal quale, eventuali male intenzionati, potevano carpire i tuoi dati quali nome cognome numero di cabina generalità del minore e numero di cellulare, visto che lo stesso registro veniva fatto incautamente compilare ai genitori in assoluta libertà ma poi, se qualche bimbo apriva la porta ed andava via non se ne accorgeva nessuno. In sostanza animatori che erano loro bisognevoli di essere animati con mancanza totale di entusiasmo. In sostanza MSC non ci hai convinto!

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.3
Accoglienza  
 
2.0
Cabine 
 
1.0
Cucina 
 
1.0
Servizi  
 
1.0
Divertimento  
 
1.0
Pulizia  
 
2.0
Escursioni 
 
1.0
Convenienza 
 
1.0

MSC mai più

Pessima in generale questa nave, ormai vecchia e con servizi inesistenti. La cosa peggiore in assoluto è che ci hanno sbarcati a un porto diverso dall'itinerario facendoci pagare un prezzo esorbitante per raggiungere la città di Tolone (anziché Marsiglia) e gli 8 autisti dei pullman che dal porto conducevano alla città hanno lasciato noi passeggeri in tanti punti diversi della città non sapendoci indicare dove riprendere il pullman al ritorno. Il delirio!!! Più di 300 passeggeri sparsi per Tolone sotto la pioggia e con la cittadina deserta (ore 12 di domenica tutti i negozi chiusi!!) siamo riusciti dopo 3 ore di attesa, e molti km. a piedi, a prendere dei pullman per il ritorno. All'accaduto i responsabili delle escursioni ci hanno liquidato con un semplice SCUSATE! senza neanche degnarsi di preoccuparsi a rimediare e invitandoci ad una riunione il giorno seguente dove, dopo 1 ora di spiegazioni, ci hanno invitato semplicemente a mandare una mail al customer care di MSC e a lamentarci!!! RIDICOLIIII!!!
Cibo pessimo e servizi inesistenti. Zero area benessere, piscine affollate, confusione continua nei corridoi e impossibilità di dormire! Prima di questa crociera ne ho fatta una Royal... Tutto un altro mondo!!! Non prendete MSC per nessun motivo e non fatevi ingannare dalle offerte basse!!!

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.3
Accoglienza  
 
2.0
Cabine 
 
1.0
Cucina 
 
1.0
Servizi  
 
1.0
Divertimento  
 
2.0
Pulizia  
 
1.0
Escursioni 
 
1.0
Convenienza 
 
1.0

voto pessimo!

Ho gia' viaggiato con Msc su Splendida e sinceramente non c'e' stato paragone. Msc Lirica proprio non ha nulla a che vedere con Splendida.
Il Cibo pessimo, ma pessimo davvero... avevo difficolta' a finire le pietanze, ma non per l'abbondanza, bensì per la scarsa qualita' di quanto a me proposto... non c'era neanche una gran varieta' e tutto quello che veniva presentato era un po' lasciato al caso; per intenderci, la pizza spesso era poco cotta, le patatine fritte al grill mosce e anche la presentazione dei piatti lasciava a desiderare, per non parlare del gusto stesso...
Una sera mi hanno presentato straccetti di vitello che sembravano scatoletta da gatto... orribile!
Il bagno in cabina era striminzito da morire, fortuna che sono di "stazza piccola" altrimenti avrei avuto difficolta' nel gestirmi... (la cabina era quella con l'oblò.)
Sulle escursioni stendiamo un velo pietoso.. l'arrivo al porto era circa nelle 6.00 \ 7.00 e non c'era mattina che non mi svegliassi per la turbolenza che la nave faceva nelle operazioni di manovra di attracco.. mi sembrava di non essere in vacanza siccome la sveglia era all'alba, anche perche', se volevi goderti il posto, dovevi scendere prestissimo in quanto il rientro sulla nave era sempre intorno alle 14.00\15.00. Insomma, mi sembrava che tutto fosse fatto con una fretta disumana... non c'era tempo per godersi i posti.
Personale presente alla reception e in molti altri ambienti non all'altezza.
Sbarco a Civitavecchia allucinante causa problematica disinnesco ordigno bellico... trattati come bestie.. Assolutamente da non rifare. Pessima in tutto!

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.0
Accoglienza  
 
1.0
Cabine 
 
1.0
Cucina 
 
1.0
Servizi  
 
1.0
Divertimento  
 
1.0
Pulizia  
 
1.0
Escursioni 
 
1.0
Convenienza 
 
1.0

La mia peggior crociera

Ho già viaggiato con MSC, ma questa in assoluto è stata la peggiore crociera che abbia fatto. Cabina lato mare con oblò piccolissima e molto scomoda. Potrebbe starci comoda una persona e noi eravamo tre. Bagno microscopico con tenda che si appiccica al corpo mentre fai la doccia. Lavabo vecchio e macchiato. Rubinetto attaccato per scommessa. Molto vecchi e usati la cabina e il bagno. La cena al ristorante dura come media dalle due alle due ore e mezza. Servizio lentissimo. Avevamo il secondo turno e finivamo di mangiare dopo mezzanotte. Quando abbiamo chiesto di Poter passare al primo turno, il metre di sala molto sgarbatamente ci ha risposto che non se ne parlava neppure ... complimenti alla gentilezza. Da notare che non c'era sera in cui non volassero piatti per terra. Meglio il buffet almeno come velocità, ma la qualità è davvero infima. Quantità esagerate di cibo di infima qualità lasciate quasi interamente nei piatti perché immangiabili. Le escursioni sono carissime. Se non si vuole fare le escursioni ma usufruire della navetta che dal porto ti fa arrivare in centro città, la cifra da pagare per pochi minuti di trasporto è di 15 euro... un'assurdità. Accoglienza pessima e ancor peggiore lo sbarco. Di fatto siamo usciti da soli con il disagio di non sapere dove andare in un porto in stato di assedio per un ordigno bellico da disinnescare... Complessivamente la peggiore crociera che abbia fatto.

Trovi utile questa opinione? 
Voto medio 
 
1.1
Accoglienza  
 
1.0
Cabine 
 
2.0
Cucina 
 
1.0
Servizi  
 
1.0
Divertimento  
 
1.0
Pulizia  
 
1.0
Escursioni 
 
1.0
Convenienza 
 
1.0

E' meglio la Costa!!!

Da subito sono emerse le carenze organizzative della MSC crociere. La fase di imbarco è stata decisamente ed a tacer d’altro “scomoda”.
In fase di prenotazione la sottoscritta provvedeva a richiedere una cabina con finestra (che ovviamente ha un costo superiore) e ciò al fine di poter godere delle bellezze del mare anche in tale sede. Ebbene, immaginatevi lo stupore ed al tempo stesso la delusione di essere stati collocati, si in una cabina con finestra la cui visuale, tuttavia, era interamente ostruita dalla scialuppa ivi posizionata.
Non solo, ma con nostro sommo stupore accertavamo che nella cabina era del tutto assente il Phon necessario per l’asciugatura dei capelli.
Solo dopo numerose telefonate e il decorso di ben un’ora dalla prima richiesta, ci veniva fornito un phon di uso domestico alimentato a 220V.
Non solo la cabina ma anche tutti i servizi della nave lasciavano a desiderare.
Il cibo era pessimo!
Il personale indolente, insofferente e indifferente alle richieste rivoltegli. Specificatamente, nei bar (a pagamento) era lunga l’attesa prima di essere non solo serviti ma addirittura notati dal personale. Inutile appariva lo “sbracciarci” furiosamente per richiamare la loro attenzione. Spessissimo si era costretti ad alzarsi dai tavoli e fare la propria ordinazione direttamente al bancone.
La cabina non brillava in pulizia ed altrettanto dicasi per le parti comuni. (abbiamo rinvenuto peli nelle asciugamani appena sostituite e quindi presuntivamente pulite, federe sporche che si confondevano nei Ns abiti lasciati in cabina, mozziconi di sigaretta sul ponte in serata e quindi dopo la presumibile pulizia dello stesso).
Inoltre, al termine della crociera ci veniva richiesto un corrispettivo in denaro a titolo di “Service Charge” oltre al prezzo già pagato per la crociera, pari ad € 7,00 al giorno per sinola persona.
Dinnanzi a tale richiesta venivano, ovviamente chieste le dovute spiegazioni.
In tale circostanza il personale della reception ebbe a riferire che si trattava di una decisione assunta dalla compagnia di crociera e che comunque la stessa costituiva parte integrante del contratto, inserita tra l’altro nelle condizioni generali e/o di trasporto.
Ebbene si evidenzia che alcunchè è riportato in tal senso nelle suddette condizioni:
l’art. 7 condizioni gen. recita testualmente “ la quota comprende il posto nella cabina prescelta per tutta la durata della crociera, il vitto a bordo…omiss… il servizio di trasporto bagagli nei porti di inizio e termine crociera, i mezzi di imbarco e sbarco nei porti dove la nave non attraccerà alla banchina. L’importo non comprende la quota di iscrizione, il contributo spese per la gestione amministrativa della poliza Euro Assistance (vedi punto 17), le bevande, le escursioni a terra nel corso della crociera, le usuali mance al personale, spese di natura personale”
Non vi è alcun riferimento, neppur implicito, alla c.d. quota di servizio, nè alla sua obbligatorietà.
Passiamo alla condotta, palesemente illegittima tenuta dalla compagnia MSC in data 23/08/2010.
In tale data, come sopra esposto veniva previsto dapprima l’arrivo, nella mattinata, in Genova e successivamente l’arrivo alla nota località turistica Italiana di Portofino. Tale località veniva prevista espressamente nell’itinerario di viaggio.
Come a tutti noto Portofino a differenza di Genova non è una città portuale e quindi non possiede un porto delle dimensioni tali da accogliere una nave di portata come la Lirica. La località possiede unicamente un piccolo porto turistico per l’attracco di barche di piccole domensioni.
Essendo circostanza nota a tutti e specialmente ai cittadini Italiani era abbastanza prevedibile che lo sbarco a terra avvenisse con modalità differenti da quello previsto per gli altri luoghi dell’itinerario di crociera.
Lo sbarco, infatti, sarebbe dovuto avvenire con imbarcazioni molto più piccole.
Proprio per tali motivi il personale della MSC Lirica invitava tutti i passeggeri interessati allo sbarco a munirsi di taluni ticket predisposti allo scopo di regolamentare e disciplinare le operazioni di sbarco. Infatti, a secondo della priorità di ritiro dei suddetti ticket, veniva assegnato al passeggero una lettera dell’alfabeto.
Si sarebbe proceduto poi allo sbarco dei passeggeri per gruppi di appartenenza alla medesima lettera posseduta.
Altrimenti detto chi si recava prima al ritiro del ticket avrebbe ricevuto una lettera dell’alfabeto iniziale (ad esempio A) e avrebbe potuto sbarcare prima di altri (in possesso ad esempio della lettera H)
Del resto nello stesso tikchet veniva riportato un’orario di probabile sbarco diverso a seconda della lettera posseduta.
Il tutto aveva ovviamente una sua logica organizzativa, assolutamente comprensibile e condivisibile. Si voleva evitare inutile affollamento che avrebbe complicato le operazioni di sbarco con conseguente calca.
Mai e poi mai ci si sarebbe aspettato che un simile modus operandi nascondesse in realtà una tattica dettata unicamente da una logica del guadagno del tutto illegittima.
Invero, solo in data 25.08.2010 (il giorno prima dello sbarco) si appurava cosa in realtà fosse stato attuato. Infatti, veniva consegnato la lista delle spese sostenute dal passeggero e non ricompreso nel prezzo iniziale. Solo in tale occasione si appurò che per il giorno 23.08.2010 veniva richiesta la somma di € 36,00 (13.00 per due adulti e 10.00 per una minore) sotto la voce “ excursion”, senza tuttavia che alcuna escursione venisse richiesta o effettuata dagli scriventi.
Solo a seguito delle spiegazioni richieste ci veniva riferito che la voce era riferito non già ad una escursione nel senso comunemente riferito di “gita breve organizzata” ma bensì unicamente allo sbarco avvenuto presso la località di Portofino.
Tra l'altro le addette alle reception ebbero a riferire che la somma veniva richiesta dalla "autorità di Portofino" (dimenticando che non esiste alcuna autorità di Portofino, al pari di, che so, autorità del Vaticano o di San Marino) quale sorta di tassa per acconsentire la discesa, nel territorio " portofinerese" di un numero consistente di turisti (circa 1.500). Ma vi pare possibile che una località turistica debba chiedere una tassa per la discesa a terra di persone che finiscono per spendere e spandere una fortuna nei negozi presenti. Ed anche ammesso che ci sia questa tassa, se è vero che è stata richiesta, è mai possibile che ammonti alla esorbitante somma di € 19.500,00.
Presumo che buona parte dell'incasso sia stato introitato dalla MSC. Chi non vuole pagare la tassa e comunque scendere in una località prevista quale itinerario di viaggio (già pagato) purchè sia donato di buoni polmoni e di adeguata prestanza fisica può sempre farsi il tragitto a nuoto


Trovi utile questa opinione? 
5 risultati - visualizzati 1 - 5  
 
 

Altri contenuti interessanti su QCrociere

Ultime recensioni

Moby
 
1.0
fabrizio
"La concorrenza è più vantaggiosa, vi invito a fare un..."
Grimaldi Lines
 
1.8
Francesco
"Sono in questo momento sulla nave, ore 11:13... Mai una..."
Costa Crociere
 
3.8
DOMENICO PANARO
"La mattina attraccati al porto di arrivo a fine vacanza,..."
Moby
 
3.3
Valentina
"Molto delusa, vista la situazione che stiamo vivendo mi aspettavo..."
Grandi Navi Veloci
 
3.0
Frank
"Pessimo in tempo covid-19. Nessun controllo dei passeggeri, solo all'imbarco...."
Costa Crociere
 
1.0
Antonio patera
"Prenotata crociera su Costa Favolosa ad agosto 2020 con partenza..."
Grimaldi Lines
 
1.8
alma
"Grimaldi Cruise Ausonia a/r Livorno-Olbia. Sporcizia inenarrabile, personale di..."
Grimaldi Lines
 
1.0
Antonella Pezzuco
"Sconsiglio vivamente di viaggiare con Grimaldi. Pulizia zero, lenzuola..."
Grimaldi Lines
 
1.0
monica
"Ho viaggiato con la famiglia da Livorno a Olbia a..."
Corsica Sardinia Ferries
 
1.0
Francesco
"Sardinia ferries, mega express three. Cabina con peli, non..."

Cerca traghetto

Vai all'inizio della pagina